Hoverboard, i principi alla base del suo funzionamento

L’hoverboard è un nuovo mezzo elettrico di trasporto, noto anche come scooter o tavola auto-bilanciata, che sta prendendo piede anche in Italia, grazie al gradimento di grandi e piccoli. In Italia ed Europa è molto diffuso anche fra i ragazzi e i bambini che lo trovano un mezzo ludico e divertente, oltre che sicuro sotto la guida degli adulti, mentre ci sono Paesi, come le Filippine dove l’uso dell’hoverboard è vietato ai minori di 14 anni. Letteralmente hoverboard è una parola composta da hover (‘essere sospesi in aria immobili’) e board (‘tavola’), un significato che, già di per sé, dà l’idea del veicolo, il cui prototipo volante è stato mitizzato dalla saga del film “Ritorno al futuro”.

Tornando alla realtà, il moderno hoverboard sta entrando nelle case delle famiglie italiane, e non solo, per la facilità di impiego e i costi di mercato ancora contenuti. Ma andiamo a scoprire meglio i principi del suo funzionamento che parte da una struttura base molto semplice, rappresentata da una mini-pedana biciclica. Per usarlo bisogna salirci sopra con i piedi e stare in posizione eretta dando il comando con la torsione delle gambe, occorre ovviamente un minimo di equilibrio per stare sulla tavola, costituita da due piattaforme snodate sorrette da ruote. Il veicolo elettrico, alimentato da batterie, si muove nella direzione che il guidatore impartisce con una tecnica di autobilanciamento, per saperne di più potete visitare il sito www.sceltahoverboard.it.  

Se il modello è accessoriato e tecnologico consente al conducente di monitorare in tempo reale chilometraggio, direzione e velocità. Le prestazioni del mezzo oscillano da modello a modello, ma se andiamo a vedere gli ultimi nati la velocità massima che riescono a raggiungere si aggira sui 20 km/h e oltre. L’hoverboard, frutto di una ricerca decennale, sfrutta per gli spostamenti la fluttuazione della tavola azionata da comandi fisici (i movimenti del corpo e delle gambe) e digitali (da Bluetooth, display e altri dispositivi da collegare a smartphone e tablet). Gli hoverboard si possono acquistare on e off line a prezzi contenuti, a partire da 100, 200 euro fino a 500, 600 euro per i modelli più performanti e in grado di raggiungere velocità più elevate.