Il peso di un aspirabriciole, meglio maxi o ‘piuma’?

Per quanto il comune denominatore di tutti gli aspirabriciole sia la compattezza, non tutti hanno lo stesso peso. In genere, gli aspirabriciole in commercio pesano da mezzo chilo in su, anche se il modello ‘tipo’ registra un peso medio di circa un chilo, ma non è una costante perché ne esistono alcuni che pesano la bellezza di 6 chili. Quindi, come potete vedere, gli aspirabriciole variano di parecchio anche sotto questo aspetto. Tutto concorre all’identikit del modello, in particolare forma e misure incidono in misura determinante sulla sua versatilità e la qualità delle performance. Anche in questo caso conta ciò che si vuole. Un maxi aspirabriciole non potrà raggiungere angoli lillipuziani, al contrario sarà imbattibile per ripulire grandi superfici come tavoli o pianali.

Gli aspirabriciole sono piccoli elettrodomestici molto popolari nelle case per il loro modo rapido e semplice di liberare dalla ‘micro-sporcizia’ tavoli, mobili e interni auto. Sul mercato sono disponibili apparecchi cordless o a filo, vediamone insieme i pro e i contro.  Bisogna anche considerare che un aspirabriciole a filo, pur offrendo performance più brillanti, farà registrare dei consumi energetici che con le batterie non si hanno, tangibili soprattutto in caso di uso frequente dell’apparecchio. Lo svantaggio più palese dell’aspirabriciole a filo è che il più delle volte necessita di prolunghe per poter essere spostato liberamente anche lontano dalla presa. È un vincolo che si avverte soprattutto se si ha bisogno di ripulire l’auto, in tal caso si dovrà dotare l’apparecchio di una lunga serpentina per raggiungere l’automobile. Meglio un cordless, certo, ma fino a che punto?

Anche gli apparecchi senza fili hanno i loro svantaggi, a partire dalla bassa autonomia della durata compresa fra 10 minuti e mezz’ora scarsa. Ma non è il solo neo, c’è anche da riconoscere performance più elevate ai colleghi cablati, che si fregiano di motori più potenti. Senza contare che a volte la sostituzione delle batterie può essere un problema quando si esauriscono quelle incorporate, perché non sempre è facile trovare un ricambio di batterie compatibili. Meglio prendersi cura di quelle in dotazione agli ioni di litio, che con una buona manutenzione dell’apparecchio possono durare per anni. Anche il peso incide sulle performance dell’aspirabriciole. Più sarà leggero e maneggevole, meglio assolverà allo scopo di ripulire le superfici trattate presto e bene.