Il segreto per uno yogurt denso e cremoso con la yogurtiera

Sfatiamo subito la credenza che con la yogurtiera si ottiene un prodotto liquido e privo di consistenza, a saperci fare la yogurtiera ci regala yogurt densi e cremosi in grado di competere con le più blasonate marche sul mercato. Fare uno yogurt bello consistente con la yogurtiera non è difficile, basta seguire qualche regoletta di base che parte dalla scelta della materia prima, il latte. In molti sbagliano perché si concentrano sui fermenti lattici anziché sulla qualità del latte e, invece, tutto parte dal tipo di latte che si usa, se si vuole avere un risultato all’altezza delle aspettative, per non sbagliare informarsi meglio su www.yogurtieramigliore.it.

Il consiglio è usare il latte intero, che permette il raggiungimento dei lipidi (grassi) necessari a garantire la dovuta consistenza al prodotto, potete anche usare il latte parzialmente scremato ma poi non lamentatevi se verrà fuori dalla yogurtiera un prodotto liquido e inconsistente, non prendetevela con l’apparecchio che ha fatto il suo dovere ma con la scelta errata della materia prima, quindi fate un ‘mea culpa’ e riprovateci cambiando latte. Va bene anche l’Uht, si risparmia ed è buono, inoltre è già sterile. Se, invece, vi dovesse capitare di usare del latte fresco dovete assolutamente bollirlo prima per sterilizzarlo e non correre il rischio che eventuali batteri contenuti nel latte potrebbero ‘fare a botte’ con i fermenti lattici e vanificare i nostri sforzi di ottenere uno yogurt sodo e compatto al punto giusto.

A questo punto può iniziare la lavorazione degli ingredienti base: si porta il latte alla temperatura di 90 gradi facendocelo rimanere per un quarto d’ora, in modo che denaturandosi le proteine è più facile ottenere uno yogurt più denso. Dopo, però, il latte va riportato alla temperatura ambiente e amalgamato ai fermenti lattici o al vasetto di yogurt già confezionato, dopodiché pensa a tutto la yogurtiera. In pratica, per fare un ottimo yogurt cremoso con la yogurtiera, anche la più economica come la Girmi o altri modelli sotto i 30 euro, ci vogliono pochi minuti di lavoro, dopo bisogna aspettare i tempi della yogurtiera (circa 8 ore) e un nano secondo per spazzolarsi tutti gli yogurt, tanto saranno gustosi e irresistibili.